PRENOTA QUI’


ANALISI CLINICHE

  • Azotemia
  • Bilirubina diretta e indiretta
  • Colesterolemia
  • Creatininemia
  • Elettroliti
  • Emocromo Completo
  • Esame delle urine
  • Glicemia
  • Quadro Proteico Elettroforetico
  • Transaminasi
  • Trigliceridemia
  • Uricemia

SOCIAL


dieta normoproteica


la dieta del sondino senza sondino 

KetoNatural® è un sistema dietetico multidisciplinare che si fonda su solide basi scientifiche nato per far fronte alle esigenze dei pazienti che hanno problematiche di

  • Obesità
  • Sovrappeso
  • Adipe localizzato

proponendo loro l’esclusiva dieta del sondino senza sondino, ossia un regime nutrizionale suddiviso in più fasi. La prima fase normo-proteica basato sull’impiego di una normale quantità di proteine, circa di 0,8 Gr/pro Kg corporeo come descritto dall’ OMS (Organizzazione mondiale della sanità)e di un basso apporto di grassi e carboidrati. La dieta del sondino senza sondino K-PRO, sostituisce e migliora la dieta del sondino basato sull’impiego del sondino naso-gastrico, introducendo una quantità di carboidrati, eliminando il fastidio del sondino, permette una vita sociale anche durante il trattamento.

La seconda fase prevede necessariamente un supporto nutrizionale post-trattamento proteico, che favorisce il reintegro dei carboidrati complessi e favorisce la rieducazione alimentare. Nei pazienti che soffrono di disturbi del comportamento alimentare, che non riescono a sconfiggere gli attacchi di fame nervosa o psicologica è previsto un supporto psicologico che li può aiutare in brevissimo tempo a superare questa difficoltà.

Il trattamento consente di ottenere o di recuperare una forma fisica ottimale in breve tempo, eliminando la massa grassa ma riducendo al minimo la perdita di massa magra. La dieta del sondino senza sondino o NP2® proposta dai Centri KetoNatural®, usa l’integratore proteico “KetoOne®” costituito da proteine ad alto valore biologico inodore e insapore provenienti dalla Nuova Zelanda e sono certificate BSE FREE (bovine spongiform encephalopathy – Morbo della mucca pazza) 

La Nutrizione proteica di seconda generazione (la dieta del sondino senza sondino) fa uso di sieroproteine del latte che vengono assunte più volte durante la giornata permettendo l’instaurarsi della chetogenesi. Assieme alle proteine in polvere vi è la possibilità di assumere una quantità limitata di carboidrati e grassi. Il calo ponterale varia dal 6 al 10 % del proprio peso corporeo. I risultati sono sovrapponibili alla dieta del sondino senza la necessità dello stesso. Ogni ciclo di trattamento si caratterizza di due fasi, la prima fase prettamente proteica normalmente della durata di dieci giorni, seguita da una fase di reintegro dei carboidrati e di mantenimento della durata variabile dai 14 ai 20 giorni. Dopo questa fase è possibile iniziare un nuovo ciclo.

Il Percorso nutrizionale KetoNatural

Il nostro percorso di dimagrimento prevede la presenza di un Medico e/o di un Nutrizionista, all’occorrenza di uno psicoterapeuta e di un personal trainer. 

Il paziente effettua la visita medico/nutrizionale, vengono prese le misure antropometriche, riempie un questionario. Il Professionista spiega al paziente il protocollo nutrizionale da seguire e gli dà appuntamento per il controllo dopo quattordici giorni. Il paziente è invitato a consultare  il medico od il nutrizionista di riferimento per qualsiasi necessità. 

In questo periodo verrà contattato dal personale addetto per verificare l’andamento della dietoterapia.

Al quattordicesimo giorno il paziente torna al centro per controllare il peso e le misure antropometriche. Gli verrà consegnata la seconda parte del percorso nutrizionale e l’attività fisica da intraprendere. Anche in questa fase verrà contattato dal personale addetto per verificare l’andamento.

Al termine della seconda fase il paziente torna al centro per verificare l’andamento del protocollo ed eventualmente per iniziare un ulteriore ciclo.

I trattamenti K-PRO si differenziano per il grado di adattabilità del paziente ad esso 

La DIETA PROTEICA presenta i seguenti vantaggi:

  • L’ASSENZA DI FAME
    Solo la DIETA PROTEICA è in grado di offrire questo vantaggio in tutta sicurezza. La fame, sparisce nell’arco di 24-48 ore, la CHETOGENESI per instaurarsi ha bisogno di 2-3 giorni, si iniziano così a produrre i tre corpi chetonici: l’acetone, l’acido acetilacetico e l’acido idrossibutirrico. È quest’ultimo, ad esercitare ha un’azione stimolante sul centro della sazietà.
  • LA VELOCITA’
    Nella DIETA PROTEICA, il perdere dal 6 al 10% del proprio peso corpore permette di far crescere la motivazione a continuare
  • LA MASSA MUSCOLARE
    Nella dieta proteica viene colpito solo il grasso e protetta la massa muscolare.
  • LA SICUREZZA
    La DIETA PROTEICA è un trattamento da effettuare sotto controllo medico e il cui protocollo segue delle norme molto rigide. Dopo più di 20 anni e più di 12 milioni di persone curate, questo metodo ha confermato al contempo la sua efficacia e la sua sicurezza, quando è prescritta da medici ben formati in materia.
  • IL BENESSERE
    La formazione di acetone favorisce uno stato di euforia e un effetto benefico. Inoltre l’azione disintossicante della DIETA PROTEIca non fà altro che aumentare questo senso di benessere.
  • IL RIPOSO NOTTURNO
    Molto spesso l’obeso è insonne. Questo è dovuto alla ridotta capacità respiratoria a causa della compressione intratoracica dovuta ai notevoli accumuli di grasso. La perdita di peso rapida e quindi il diminuire di questi accumuli di grasso migliorano la capacità respiratoria con un effetto benefico sul sonno.
  • LA PELLE
    Essendo la massa muscolare protetta, la pelle conserva un aspetto liscio e non flaccida e raggrinzita come nelle diete ipocaloriche.
  • LE MISURE
    La dieta proteica agisce prevalentemente li dove vi sono accumuli di grasso. Inoltre agisce anche sugli accumuli di cellulite presenti soprattutto a livello del bacino.La dieta proteica farà sparire totalmente, o quasi, la cellulite.

La DIETA PROTEICA presenta i seguenti svantaggi

  • ALITO ACETONICO
    la presenza di alito acetonico è un effetto dell’instaurarsi della chetosi. è possibile combatterlo usando uno spray senza zuccheri.
  • DEBOLEZZA

    In una dieta proteica può verificarsi uno stato di debolezza. Ketonatural ha limitato negli effetti questo sintomo con l’assunzione di integratiri che non influenzano la chetogenesi

  • STIPSI
    E’ possibile che si verifichi la stipsi durente il trattamento proteico.

CONTROINDICAZIONI
Coloro che soffrono di insufficenza Renale (creatinemia superiore a 1,5), diabete insulino dipendente (tipo 1), donne in gravidanza e allattamento, non possono sottoporsi a diete proteiche